Qulture è il Centro Risorse Queer dell’Alto Adige Südtirol ed ospita la biblioteca e la mediateca storica di Centaurus.

Il termine “Qulture” è la crasi tra “Queer” e “Culture” (in lingua inglese). La cultura queer, che qui intendiamo in senso inclusivo anche della cultura LGBT+, rientra nei movimenti contro-culturali, perché non semplicemente alternativa alla cultura mainstream, ma critica (decostruzionista) della cultura dominante.

Proprio per questa peculiarità sappiamo che il lavoro di ricostruzione di una storia contro-culturale richiede necessariamente una connessione produttiva con il presente. Per questo il progetto “Qulture” è pensato come precursore alla nascita di un centro risorse queer in Alto Adige Südtirol. Non solo per evitare la dispersione degli esiti del progetto stesso, ma per permettere al progetto di svilupparsi in termini di sostenibilità e futurabilità.
Per questo “Qulture” vuole essere un luogo, non soltanto un’attività. Un luogo attivo per la raccolta, la produzione e la diffusione di produzioni culturali esprimibili con tutti i linguaggi possibili.

“Qulture” vuole decriptizzare la controcultura queer del Südtirol, renderla accessibile e diffonderla. Per scongiurarne l’oblio.

 

“Qulture” vuole sostenere processi di capacity building nei confronti delle persone e gruppi LGBTI in un’ottica intersezionale. In questo contesto per capacity building si intende ogni attività in grado di creare, accrescere, migliorare e conservare nel tempo le capacità e competenze individuali e collettive necessarie a singoli ed organizzazioni per risolvere problemi e raggiungere obiettivi in modo sostenibile ed efficiente.

IL CATALOGO
Prendi in prestito il libro che vuoi leggere