Salta al contenuto principale

20 novembre 2017: Giornata del Ricordo Transgender

Di 21 Novembre 2017Nessun commento
TDoR – Flashmob
TDoR – Flashmob Bolzano / Bozen

Il Transgender Day of Remembrance o TDoR (Giornata del Ricordo Transgender) è una ricorrenza della comunità LGBTQIA+ per commemorare le vittime di transfobia, ossia di violenze perpetrate nei confronti delle persone transgender a causa di pregiudizi e paure irrazionali. Ogni 20 novembre si ricorda l’assassinio del 1998 di Rita Hester, donna la cui morte dette il via alla celebrazione simbolica di tutte le vittime transgender. Nato a San Francisco, il TDoR è stato presto adottato dalle varie comunità internazionali, comprese quelle italiane.

L’OCSE mette in luce la particolare brutalità nei crimini d’odio verso le persone Transgender mentre un report del Trans Eurostudy rivela che il 79% delle persone Transgender è stata vittima almeno una volta di violenza verbale, istituzionale, sessuale e fisica. (fonte: Movimento Identità Transessuale). Dall’osservatorio dell’associazione Transgender Europe emerge che negli ultimi 9 anni, in Europa, le vittime sono state più di 120. Il 30% di esse è rappresentata da persone migranti, mentre Il 67% del totale invece è rappresentato da sex workers.

L’Italia detiene il record negativo europeo di violenza nei confronti delle persone transgender, dagli abusi e dalle violenze sessuali e fisiche, agli omicidi. Quest’ultimi sono stati più di 30 negli ultimi 5 anni, come rivela Il Corriere della Sera. Proprio pochi giorni fa a Roma, l’11 Novembre, c’è stato l’ennesimo “trans-cidio”, con la vittima accoltellata al cuore dall’assassino.

Questi dati rappresentano solo la punta dell’iceberg, in quanto la transfobia istituzionale previene una normale denuncia delle violenze nei confronti delle persone transgender.

Centaurus condanna questi atti di violenza ed esprime il proprio cordoglio per le vittime. Inoltre attraverso il TDoR e le altre ricorrenze di ricordo per le vittime LGBTQIA+, Centaurus si impegna per l’approvazione della “Legge Scalfarotto” contro le violenze e le discriminazioni per orientamento sessuale e/o identità di genere. Centaurus si impegna inoltre per la realizzazione di un Osservatorio provinciale per le violenze nei confronti delle persone LGBTQIA+.