Salta al contenuto principale

My Life Is Revolution è la manifestazione che in Südtirol celebra il coming out in tutte le sue sfaccettature e complessità.

Il My Life Is Revolution è per prima cosa il suo POSTER, che veicola il messaggio fondamentale di visibilità e autodeterminazione e sarà affisso nelle strade di tutto il Südtirol.

IL CONCORSO E L’IDEA

Quest’anno proponiamo un concorso dal titolo Manifesta Rivoluzione per realizzare il manifesto grafico della manifestazione “My Life Is Revolution 2022”

Il tema generale è il coming out, la visibilità e l’autodeterminazione.

Il tema specifico dell’anno 2022 è “Gender libera tuttə” perché il coming out è un processo liberatorio ed emancipatorio non solo per ogni persone LGBTQIA+, ma per tutta la comunità e le persone.

Il genere è il tema di questa epoca. Ma a ben guardare è il tema che ha rivoluzionato la storia del 900 passando dai movimenti femministi al movimento di liberazione omosessuale fino a questa epoca tranfemminista queer e intersezionale.

Il genere ha a che fare con l’autodeterminazione di molte persone, ha a che fare con la visibilità, sia quella bella e liberatoria, sia quella imposta da corpi e vite non conformi e sempre visibilizzati. Il genere ha a che fare non solo con il coming out delle persone trans+ ma con la vita di tutte le persone LGBTQIA+, e anche cishet, perché siamo tuttə sottoposti alle norme di genere.

A 50 anni della stonewall italiana di Sanremo e della rivoluzionaria storia del FUORI! ti chiediamo di raccontarci con le arti visive che più ti si addicono (fotografia, grafica o altra forma espressiva visiva a stampa) di dare forma al tuo manifesto del MY LIFE IS REVOLUTION.

L’obiettivo è produrre un file con le misure 70×100cm che colga l’anima del coming-out, della visibilità della gender revolution.

Una commissione valuterà i lavori e sceglierà l’opera vincitrice che verrà stampato e diventerà l’immagine della manifestazione 2022.

Chi realizzerà l’opera vincitrice avrà un premio in denaro di 200,00 euro.

Le altre opere verranno esposte in una apposita mostra intitolata Manifesta. Idee per rivoluzionarsi nell’ottobre 2022

PARTECIPANTI

Il concorso è aperto a persone singole o a soggettività collettive (gruppi, collettivi, associazioni ecc.)

L’entità del premio rimane invariata, sia qualora vincesse il concorso una persona singola,  sia qualora vincesse una soggettività collettiva.

Iscrizioni entro il 31/07/2022 attraverso questo link: https://forms.gle/cUE9u4VPMrz4m6w78

TERMINI E MODALITA’

Iscrizioni al concorso: 31 luglio 2022

Termine consegna opera: 15 agosto 2022

Termine selezione opera: 01 settembre 2022

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’OPERA

1) lavoro di grafica 70×100 (file di stampa con queste misure 70,6 cm x 100,6 cm).

2) Formato del file .pdf oppure .tiff in altissima definizione e adatto alla stampa in quadricromia.

3) Un documento in formato .doc .docx oppure .rtf che conterrà la descrizione dell’opera con il titolo e una breve bio della/e persona/e che realizzatrice/i (max 2.000 battute caratteri inclusi)

I lavoro grafico andrà inviato a info@centaurus.org

Con l’invio dell’opera si accettano termini del concorso.

CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’OPERA

CRITERIO PUNTI
Coerenza con il messaggio del My Life IS Revolution 2022 “Gender libera tuttə” 3
Impatto comunicativo del Poster 2
Originalità e creatività dell’opera 2
Qualità tecnica dell’opera 2
Coerenza e qualità del messaggio che descrive l’opera 1

 

COMMISSIONE VALUTATRICE

Arianna Miriam Fiumefreddo, presidente, attivista queer

Sara Degli Agostini, lesbica eco-femminista

Matteo Grassadonia, queer urban activist

Damiano Folchini, attivista e drag performer

Jenny Cazzola, attivista queer e disabile ed esperta in comunicazione

Jenny Gazzignato, alleata ed esperta in comunicazione grafica

Fiore, attivista queer, drag ed esperta in arti grafiche

Manuel Romen, attivista, counsellor e coach

Marea, attivista, drag e grafica

Seok, attivista di Orgoglio Bisessuale 

Gabriele, attivista queer

Tobias Stampfer, attivista trans

 

NOTE LEGALI

La/le persona/persone che ha/hanno prodotto l’opera effettivamente inviata secondo le modalità descritte sopra rinuncia/no a ogni diritto di proprietà industriale e/o intellettuale e ai conseguenti diritti di utilizzazione della stessa sono attribuiti in via esclusiva a Centaurus Arcigay Alto Adige Südtirol che attraverso l’indizione del concorso ha commissionato l’opera.

Con l’invio dell’opera si accettano termini del concorso.

 

Per informazioni ulteriori: info@centaurus.org